venerdì 16 maggio 2008

Cristiani da museo?


VANGELO

Mc 8, 34-39
Dal Vangelo secondo Marco

‡ In quel tempo, convocata la folla insieme ai suoi discepoli, Gesù disse loro: «Se qualcuno vuol venire dietro di me rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua. Perché chi vorrà salvare la propria vita, la perderà; ma chi perderà la propria vita per causa mia e del vangelo, la salverà.
Che giova infatti all'uomo guadagnare il mondo intero, se poi perde la propria anima?


COMMENTO:
Oggi Gesù ci chiede veramente tanto - qualcuno forse direbbe troppo -.
Innanzitutto, davanti a queste parole, possiamo verificare se Gesù lo abbiamo incontrato oppure no, se siamo di quelli che sono Cristiani solo a parole, oppure anche con la vita.
In queste poche righe c'è il baratro tra l'essere Cristiani autentici, e il fare "archeologia Cristiana", cioè il riempire un contenitore vuoto di norme e di riti utili solo al vivere civile ma poco alla Fede, il fare della Chiesa non la casa di Dio, ma un museo degli orrori.
Rinnegare la propria vita significa mettere Dio al primo posto, e quanto questo sia difficile ognuno lo può confessare.
Ma più di ogni altra cosa è faticoso prendere la propria croce, cioè i propri limiti, le proprie fragilità.

Un appunto per i masochisti: evitiamo di caricarci di croci inutili, che non ci sono o che non esistono, ma solo di quella che Dio ci da, nulla di più e nulla di meno.
Smettiamo di piangerci addosso continuamente: sono personalmetne stufo di vedere Cristiani tristi che si lamentano per ogni alito di vento ma poi non fanno niente.

Buona Giornata

5 commenti:

Francesca ha detto...

Bellissimo commento al Vangelo .Grazie Don nicola.
Ti lascio anche il link della mia testimonianza, cosi' sai un po' di me.
http://www.webalice.it/rosellinadiluna/

don Nick ha detto...

ti ho appena scritto..
se hai tempo scrivi pure tu un commento al Vangelo del giorno, sarò felice di poterlo leggere. Ciao e passa parola.

david ha detto...

caro don Nicola mi voglio complimentare con te poiché trai tutti i tuoi commenti da quella sorgente d'acqua pura che è il vangelo. Oggi i siti spirituali sono infestati dai falsi cristi delle apparizioni e lucuzioni...
molti sacerdoti e laici si abbeverano a questa sorgente che io reputo dolcissima... e avvelenata.
Le tue parole sono nette e decise...non guardi in faccia a nessuno, sei sale della terra, ma fa attenzione perché il nemico con le sue seduzioni ti si sta avvicinando...

http://davidilgrido.blogspot.com
http://scheggedivangelo.blogspot.com

emanuele ha detto...

Sono un animatore di ventiquattro anni del gruppo di 1°e2°superiore e uno dei responsabili dell'Oratorio della mia parrocchia. Nei pressi di Treviso. Volevo farTi i complimenti per il blogger. Bello e utile! Grazie per l'impegno e la dedizione che metti..
Grazie per la condivisione dei testi e dei commenti.. sempre utili e puntuali.
Emanuele

don Nick ha detto...

Grazie Emanuele,
se passi ancora da queste parti, metti un tuo pensiero tra i post.
Vado che ho una riunione del gruppo animatori.
Buona Serata