sabato 7 giugno 2008

quando gli Albanesi eravamo noi!

dal'omonimo libro un testo interessante, per riflettere e non dimenticare.

"Nella stessa stanza trovai scimmie, bambini, uomini e donne, con organetti e stampi di gesso, tutti ammucchiati insieme; un caos di suoni e una combinazione di odori derivanti da aglio, scimmie e dalle persone più sporche. Erano, senza eccezione, la popolazione più sozza che avessi incontrato" (Charles Loring Brace, USA - 1972)

..dimenticavo, il testo è riferito agli italiani immigrati a New York.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Ciao sono Luigi, è vero quello che scrivi ma proprio grazie alla severità delle leggi americane siamo diventati forse più civili? è un dubbio che mi viene...sigh