mercoledì 20 maggio 2009

Al servizio della verità e non servi della verità

Dal vangelo secondo Giovanni.
In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: "Molte cose ho ancora da dirvi, ma per il momento non siete capaci di portarne il peso. Quando però verrà lo Spirito di verità, egli vi guiderà alla verità tutta intera, perché non parlerà da sé, ma dirà tutto ciò che avrà udito e vi annunzierà le cose future. Egli mi glorificherà, perché prenderà del mio e ve l'annunzierà. Tutto quello che il Padre possiede è mio; per questo ho detto che prenderà del mio e ve l'annunzierà".

COMMENTO:
caratteristica principale dello Spirito Santo è quella di accompagnare lungo il cammino. Non dona delle risposte, ma "guida alla verità tutta intera".

Tale cammino non può dirsi mai pienamente concluso e sebbene la rivelazione di Dio possa dirsi terminata essa non smette mai di dire parole nuove alla chiesa e all'umanità.

Il servizio che ognuno di noi è chiamato a svolgere nei confronti della Verità non è quella di imporla ma prima di tutto di ascoltarla. Un esercizio difficile soprattutto per chi è dentro la chiesa con qualche impegno e qualche responsabilità.