mercoledì 7 settembre 2011

Beati Sì, ma mi fido?

Beati voi, quando gli uomini vi odieranno e quando vi metteranno al bando e vi insulteranno e disprezzeranno il vostro nome come infame, a causa del Figlio dell’uomo.
(LC 6,20-26)


COMMENTO: oggi incontriamo nella liturgia il brano delle beatitudini secondo Luca. A differenza del brano parallelo di Matteo, in Luca ci viene proposta una simmetria di 4 beatitudini e di 4 guai posti in contrapposizione: beati i poveri...guai i ricchi, beati gli affamati...guai ai sazi e così via.


la pagina delle beatitudini è da sempre un testo scomodo, che se ben analizzato ci mette in crisi. Una facile soluzione è quella di fare l'elenco delle tante persone che dovrebbero viverla ma a nostro giudizio non lo fanno (preti, suore, laici praticanti), ma se invece guardo a questa pagina come ad un invito rivolto alla mia vita?


Le beatitudini ci offrono la possibilità di guardare alla propria vita e a definire quali spazi io offro al vangelo VERO. Ci aiutano a capire se ci fidiamo delle parole di Gesù e abbiamo il coraggio i dire "Sì, mi fido oggi vivo così!"

Nessun commento: